Home staging per vendere un immobile: perché è così importante?

Come vendere velocemente un immobile

Se anche noi abbiamo pensato di mettere in vendita un nostro immobile, sicuramente vorremo farlo nel minor tempo possibile e cercando di ottenere il massimo dal punto di vista economico.

Vendere una casa non è così semplice come potremmo pensare. Alcuni scelgono di fare da soli, di provare a vendere la propria casa senza sfruttare le mediazione e l’aiuto offerto da un’agenzia. In questo modo però ci si priva della possibilità di contare sulle competenze di questi professionisti che sanno esattamente come fare per indirizzare potenziali acquirenti verso la nostra casa.

E’ vero che per vendere una casa non si può più prescindere da un annuncio online. Ma pubblicare un annuncio ed inserire qualche foto dell’immobile non è sufficiente per attirare le persone giuste. Un’agenzia affidabile, come l’agenzia immobiliare San Paolo Roma potrà aiutarci a:

  • Fare una valutazione obiettiva dell’immobile
  • Pubblicare un annuncio accattivante
  • Metterci in contatto con un maggior numero di potenziali acquirenti
  • Sbrigare le pratiche burocratiche 
  • Attuare delle strategie di marketing digitale per attirare acquirenti 
  • Aiutarci ad aumentare il valore percepito rispetto a quello reale dell’immobile 

Quest’ultimo obiettivo viene raggiunto grazie all’home staging. In cosa consiste, e perché è così importante? 

Cos’è l’home staging?

Home staging significa letteralmente mettere la casa sul palcoscenico. Si tratta di attuare delle migliorie che hanno lo scopo di rendere la casa più appetibile per chi è intenzionato a comprarla.

Quando qualcuno visita una casa con l’intenzione di acquistarla, automaticamente inizia ad immaginarsi la sua vita all’interno dell’abitazione. Se la casa non gli trasmette delle sensazioni positive o se inizia a pensare che ci siano troppi lavori da fare per renderla vivibile o accogliente, quasi sicuramente scarterà questa soluzione.

Esistono dei veri e propri corsi per diventare homer staging. Grazie all’attuazione di alcuni semplici trucchi si può migliorare considerevolmente la percezione di una casa, anche se si tratta di una struttura vecchia o inabitata.

In questi casi, ad esempio, sarà utile dare una rinfrescata ai muri con qualche mano di pittura. Gli interni appariranno immediatamente più luminosi e moderni, mentre verranno eliminati i segni visibili del tempo e l’odore tipico delle case vuote.

A volte potrebbe essere utile inserire degli elementi di arredo, come un tappeto moderno, un tavolino, delle piante. In altri casi sarà sufficiente anche solo spostare questi arredi per rompere la monotonia degli interni e cambiare il loro volto.

Fare qualche riparazione necessaria, per esempio sostituendo un vetro rotto, riparando un infisso o un rubinetto che perde darà alla persona che vede la casa l’idea di un luogo funzionale dove poter vivere senza problemi.

Come possiamo capire, si tratta di piccoli aggiustamenti che andranno a valorizzare la nostra casa senza dover intervenire con costose opere murarie. Possiamo definire l’home staging come una tecnica di marketing piuttosto efficace che ci permetterà di trovare in molto meno tempo un acquirente interessato e di evitare di dover svendere l’immobile, aumentandone di fatto il suo valore percepito rispetto a quello reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.