I moderni tavoli da roulette, una storia di immagini

Uno dei giochi più ricercati dagli amanti dei giochi d’azzardo e dei casino è la roulette. Origini francesi ma forse anche più antiche, si racconta che i Romani usassero le ruote dei carri militari per creare un gioco di fortuna, l’antenato della nostra roulette. Diffusione mondiale graduale e differenziata, esiste la roulette francese, inglese, americana, internazionale, europea.

Qui non parleremo tanto della storia del gioco quanto proprio degli oggetti che consentono di giocare alla roulette, partendo dalla famosa ruota numerata e i suoi meccanismi.

Ruota di legno, pallina d’avorio, numeri in vetro o dipinti su legno

Ecco la roulette dal passato all’epoca moderna, è cambiata sicuramente la pallina d’avorio visto che è un materiale che non può essere in circolazione. L’abbattimento degli elefanti per la produzione di questo materiale è proibita, purtroppo rimane il commercio clandestino e la caccia illegale che fanno circolare ancora prodotti con questo materiale.

La roulette come oggetto desing oltre che di gioco diciamo che da allora ad oggi non ha cambiato molto il suo stile. Il legno rimane il materiale base di costruzione, la ruota che permette il giro veloce dei numeri e della relativa pallina è in metallo verniciato oggi, all’ora era d’oro, di bronzo oppure di altro materiale prezioso e luccicante, comunque in grado di svolgere bene la sua funzione di movimento.

Il tavolo da gioco della roulette

Le foto dei casinò moderni, compresi quelli storici che hanno modernizzato i loro interni, mostrano tavoli giganteschi con lo schema del gioco disegnato sopra. Lo spazio serve, perché nei casinò il gioco è condotto e controllato da croupier e responsabile di tavolo che hanno il compito di animare la serata con una certa spettacolarità, deve essere elegante, divertente, non invasiva, perché per alcuni la roulette è anche un gioco che richiede concentrazione.

I tavoli di roulette mostrati in quadri e fotografie del passato erano presenti anche in sale frequentate da nobili e borghesi, non sempre erano grandi e rettangolari, ma sufficiente spaziosi per ospitare giocatori, giocatrici perché le donne erano ammesse, il croupier o responsabile di tavolo.

Quando lo schema di gioco non è disegnato sul tavolo è impresso su una sorta di telo o tappeto che aderisce bene al legno o alla superficie dove si gioca.

Il suo compito sarà quello di ospitare le fiches dei giocatori, poter permettere il facile spostamento con il classico bastone da croupier, rimanere fisso quando la roulette gira. La ruota della rouletter ricordate che ha la caratteristica di essere impiantata in un contenitore rotondo di legno robusto che deve sorreggere il movimento della ruota senza cadere per terra e far volare fuori la pallina. Insomma, ci vuole una certa maestria per costruirla.

Il tavolo della roulette nei casinò da ieri ad oggi

Il tavolo della roulette in genere è ovale, rettangolare e con alcune aperture destinate a ospitare le sedie dei giocatori, vicino a loro potrebbero esserci porta bicchieri oppure porta fiches.

Insomma, si rispetta un certo desing tra tradizione e anche stile, nei casinò storici spesso accanto a giocatori e croupier ci sono spettatori curiosi, magari turisti in certe città rinomate come Montecarlo, quindi forze, dettagli, rifiniture, qualità del legno, della stoffa e dei materiali è importante.

Lo è oggi come lo era allora, solo che un tempo il gioco della roulette era da una parte divertimento di lusso delle società benestante, divertimento rischioso quasi proibito per quella parte di popolo che non poteva permettersi grandi giocate. Però non mancavano l’abitudine al gioco, nelle osterie, nelle strade, tra militari ci si divertiva con alcuni classici come dadi, carte, morra o numeri, eccetera.

Le roulette online, i casinò del web rispettano il desing tradizionale

I casinò online (maggiori informazioni) offrono ai loro clienti e anche ai visitatori interessati alla modalità demo/free spins roulette elettroniche rng o live.

Le prime sono giochi elettronici dove il croupier è rappresentato da un software, un computer, il giocatore quindi è solo. Nelle roulette live, il giocatore non è solo ma è in collegamento videochat con i o le croupier/dialer che gireranno la ruota e segneranno la scommessa come in una sala da gioco vera.

In entrambi i casi, tra riproduzione grafica e studi televisivi e informatici specializzati nella creazione di questo servizio, si rispettano le linee e le forme del tavolo da gioco: la roulette sarà di legno e di ottone, il tavolo di gioco seppur grafico riprenderà colori, forme e anche atmosfera delle sale da casinò classiche, eleganti e mai trascurate. Ricordate che in alcuni casinò storici è richiesto per giocare abito elegante per le donne, scuro per gli uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *