Calcio, Roma-Udinese: Lorenzo Pellegrini salva la sua squadra con un rigore

La partita Roma-Udinese è terminata con un pareggio di 1-1 grazie al rigore che Lorenzo Pellegrini ha segnato, qui, inoltre la Roma resta in quinta posizione e 48 punti. Per accedere alle novità dello sport e avere maggiori informazioni anche su sport e scommesse, se si desidera saperne di più, c’è la spiegazione sul link di Sportaza non paga . Invece per quanto riguarda l’Udinese, c’è rammarico per una partita giocata bene ma finita fallita.

Partita Roma-Udinese

La Roma all’inizio della gara contro l’Udinese parte in modo poco reattiva, mentre la squadra dell’Udinese appare molto più energica in campo. Oltre al calcio, per chi ama l’aria aperta, c’è un consiglio prezioso che aiuta a sapere come vivere la propria casa all’aperto dato le belle giornate in arrivo, quindi le migliori idee a riguardo si possono trovare in questo sito. Inizia Deulofeu con un pallonetto su Rui Patricio, ma la Roma cerca di rispondere con calcio di Zaniolo  dove però la palla si vede che poi finisce al lato. Deulofeu, intanto serve Molina che prova il tiro e che finsce sul palo, mentre il giocatore Rui Patricio devia in angolo, arriva il gol dell’Udinese, e qui in seguito ecco che Molina tira la palla che centra la rete, ma tutto sommato anche un pò colpa del portiere della Roma che dopotutto non è riuscito a vedere forse la palla in tempo per pararla. Di qui, Oliveira tenta un calcio distante, ma si vede Silvestri che riesce a bloccare il tiro. Infine Makengo calcia per cercare di fare gol, ma una deviazione di Rui Patricio lo manda in traversa. Nel secondo tempo, Josè Mourinho, cambia Oliveira con El Shaarawy ma dopotutto la squadra della Roma fatica ancora in campo. Qui, Felix prova un tiro che finisce subito però al lato, mentre entra Karsdorp al posto di Veretout. Lorenzo Pellegrini sbaglia a passare la palla a El Shaarawy, si nota che la Roma è un pò stanca e Josè Mourinho cambia Mancini con Carles Perez. Così quando Di Bello fischia per un fallo di mano di Zeegelaar, il var conferma il rigore e qui Lorenzo Pellegrini segna e la partita termina con il pareggio di 1-1.

Lorenzo Pellegrini

Il centrocampista della Roma, Lorenzo Pellegrini classe 1996, e capitano della nazionale, ha iniziato la sua carriera nell’anno del 2003 con i giovanili fino al 2015. Poi Lorenzo passa a professionisti con la squadra della Roma dal 2014 al 2015, in seguito va a giocare con il Sassuolo fino all’anno del 2017. Ma Pellegrini dal 2017 si trasferisce di nuovo nella squadra della Roma, dove ancora oggi ne fa parte. Il calciatore centrocampista, ha un’ottima struttura fisica, inoltre è molto abile. Lorenzo Pellegrini tuttavia, ha delle caratteristiche con una visione di gioco dove riesce a essere nei tempi e soprattutto quando calcia dalla distanza. Nel 2016 partecipa alle Coppe Europee, mentre nel 2019 disputa la sua prima partita in Europa League, nell’anno del 2021 viene nominato capitano della squadra della Roma. Nello stesso tempo sempre nell’anno corrente del 2021 debutta alla  Uefa Conference League, Lorenzo Pellegrini tuttavia è un buon calciatore che probabilmente non deluderà mai la sua Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.